Eventi

L'artigianato locale è molto semplice e legato alla tradizione del legno. Nella zona si conservano antiche tradizioni religiose e popolari con riti e manifestazioni molto suggestive e ricche di fascino.

Artigianato

Fiera dell’artigianato: Il 15 agosto di ogni anno nella via maestra del Borgo di Erto dimostrazioni artigianali, manufatti di vario genere esclusivamente realizzati a mano.

Fiera d'autunno: La seconda domenica di ottobre. Mercatino della terra e dell’artigianato: aziende agricole del territorio, produttori locali, artigiani e molto di più tra le vie del centro storico.

Simposio della scultura: Durata 3 giorni, normalmente nella seconda settimana di ottobre, ove gli artisti sprigionano l’energia positiva del legno creando opere d’arte.

Seguici su Facebook

Image

Tradizioni

La Via Crucis ad Erto – venerdi Santo

Dalla metà del 1600, ogni anno il Venerdì Santo, si svolge a Erto una rappresentazione, in abiti romani, della passione e morte di Cristo. Secondo la tradizione popolare la rievocazione ha origine da un voto fatto dagli Ertani per essere risparmiati dalla tremenda epidemia di peste, che si diffuse nella Valle del Piave nel 1631. Erto, forse grazie alla sua posizione isolata, venne risparmiata dall'epidemia, così da allora ogni anno in segno di ringraziamento si svolge la rievocazione. Location della rappresentazione è un piccolo anfiteatro naturale, al centro del quale sorge la chiesetta di San Rocco. E' il rullo dei tamburi, “Tamburins”, a precedere fin dal pomeriggio, con la processione sacra, la Passione di Cristo. Durante la processione pomeridiana, il più anziano del villaggio, reggendo un’asta sormontata da un gallo di legno, precede una persona la cui identità rimane ignota. L'ignoto, vestito con un saio bianco con cappuccio e scalzo porta sulle spalle il Crocifisso del Brustolon. La rappresentazione partendo dalle strette vie del centro abitato si snoda verso la chiesa di San Rocco, dove avviene la rappresentazione della passione. Sono oltre cinquanta gli attori, denominati “Cagnudei” o Giudei, che partecipano alla rappresentazione. Dopo un sommario processo Gesù sale al Calvario mentre legionari con torce scortano Caifa con i Sacerdoti, gli anziani e Pilato. Durante il tragitto la plebe continua a insultare Gesù. Giunti ad uno spiazzo sul colle avviene la crocifissione.

Seguici su Facebook

Image
Image

Richiesta informazioni

Vi risponderemo il prima possibile